La Grande Moschea di Abu Dhabi per il Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan
Abu Dhabi
Studio Spatium Arch. Carmellini - Magnoli
2008
Come nella visione del suo fondatore, la Moschea troneggia all'ingresso di Abu Dhabi City Island, chiaramente visibile dai tre ponti principali che collegano l'isola alla terraferma, il Maqta, Mussafah e il Ponte di Sheikh Zayed.

La posizione strategica della Moschea è un'espressione simbolica della connessione emotiva che esiste tra la Moschea stessa e tutti i cittadini degli Emirati Arabi, in particolare perché il luogo di sepoltura dello Sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, primo Presidente degli Emirati Arabi Uniti, si trova proprio accanto alla Moschea.

La Grande Moschea è ben riconoscibile per il colore puro utilizzato per i suoi esterni ed ogni elemento di design artistico è stato attentamente studiato e ben si inserisce nel contesto globale del progetto. Henraux ha fornito i pavimenti in Bianco Lasa e marmi colorati, oltre 100 archi realizzati in Bianco Lasa, una parete interamente intagliata in marmo che dona all’ambiente la leggerezza di un fine ricamo ed ha realizzato il muro della “Qibla", prodotto con tecnologia di ultima generazione e con l’inserimento di mosaici in oro. L’armonia nei colori delle pareti, delle colonne e del tappeto rendono l'intera Moschea un capolavoro artistico in una sinfonia di colori e sfumature.
MARMO
Bianco Lasa Classico
Scroll Down
Back to the Top